Pages Navigation Menu

Articoli più recenti

PROTEGGERE GLI ANIMALI DAL CALDO!!!!!!!!

MAI DIMENTICARE UN ANIMALE INCUSTODITO DENTRO L’AUTO! All’interno dell’abitacolo, infatti, la temperatura interna può toccare anche i 70°, e aprire i finestrini serve a ben poco. E’ una distrazione che può costare la vita del vostro amico a 4 zampe!! Segnalate la presenza di un animale chiuso all’interno di un auto. L’intervento in questi casi può essere provvidenziale. In questi casi, se non si riesce a risalire al proprietario della vettura, bisogna SUBITO ALLERTARE LE FORZE DELL’ORDINE, e fino al loro arrivo, CREARE OMBRA CON DEI GIORNALI SUL PARABREZZA E VERSANDO UN PO’ DI ACQUA PER BAGNARE L’ANIMALE  O FARLO BERE SE I FINESTRINI NON SONO COMPLETAMENTE CHIUSI. ABBASSARE LA TEMPERATURA IN CASO DI IPERTERMIA. Se il cane ha la pelle bollente, fa fatica a respirare e barcolla è necessario subito intervenire bagnando la testa con acqua fresca e applicando all’interno della coscia dei siberini coperti con un canovaccio di cotone, per evitare di ferire la pelle. EVITARE LE PASSEGGIATE NELLE ORE PIU’ CALDE DELLA GIORNATA.  Il cane rischia il colpo di calore e di scottarsi le zampe sull’asfalto bollente. Inoltre, quando si esce è opportuno portare con sè una bottiglietta d’acqua e una...

Leggi articolo

LA L.I.D.A. di Ciriè e Valli di Lanzo

La L.I.D.A. Nazionale, lega italiana dei diritti dell’animale, è nata nel 1977  per iniziare una pubblica e non violenta lotta contro tutte le ingiustizie e le sofferenze inflitte ai piu’ torturati ed i piu’ uccisi: gli animali. Per questo la L.I.D.A. ha partecipato nel 1978 a Bruxelles e poi a Parigi presso la sede dell’ Unesco alla proclamazione della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Animale, per proporre una nuova etica di rispetto nei confronti della natura e degli animali che sono essere sensibili capaci di emozioni ed hanno diritto alla vita e a non soffrire per colpa dell’uomo. La Sezione della L.I.D.A.  di Ciriè e Valli di Lanzo nasce nel 1990. Da questa  data ad oggi, questa associazione animalista composta esclusivamente da volontari, ha salvato e dato in adozione circa 1.500 tra cani e gatti (tutti documentati). Senza contare gli interventi che vengono effettuati per aiutare altri animali in pericolo, come cerbiatti, volpi, tassi, pappagalli, tartarughe, nibbi e qualsiasi altro essere appartenente al regno della natura che si trovi in condizione di pericolo. L’associazione ha la possibilità di effettuare questi interventi e mantenere e curare questi animali solo grazie alla generosità della gente, che con le sue offerte permette ai volontari di continuare ad aiutare chi, da solo, non ha possibilità di difesa né di...

Leggi articolo
  • Facebook